Gli stati febbrili od influenzali, per lo piu’ riconducibili ad infezioni virali, sono la norma durante la stagione fredda nei nostri allevamenti zootecnici. A partire da novembre, fino a marzo-aprile, la possibilità di incorrere in questa semplice ma costosa malattia è frequente. Gli animali, in parte immunodepressi per il notevole sfruttamento, sono facilmente attaccabili dai virus. Uno stato febbrile, dura 3-4...

Introduzione. Il tessuto muscolare riveste un notevole interesse dal punto di vista zootecnico perché contribuisce in maniera preponderante alla produzione di quella che dal punto di vista alimentare e commerciale viene chiamata carne e che sviluppandosi insieme al tessuto osseo, contribuisce al determinismo dell’accrescimento somatico in toto. Senza nulla togliere all’importanza strategica dell’alimentazione, della nutrizione e della gestione ai...